Progetto di riqualificazione dell'ospedale di Kiremba Print
There are no translations available.

Paese d'intervento: Burundi

Località: Kiremba, Prov. Ngozi

Durata: 5 anni

Data d'inizio: agosto 2013

Partners del progetto: Diocesi di Brescia, Fondazione Poliambulanza, Suore Ancelle della Carità, Medicus Mundi Italia, As.Co.M., Diocesi di Ngozi (controparte locale)

La presenza dei bresciani a Kiremba è iniziata 50 anni fa con la costruzione di una parrocchia donata al neo eletto Papa Paolo VI. L’ospedale è sorto pochi anni dopo ed è presto diventato un punto di riferimento per l’intera comunità circostante, che oggi è stimata intorno ai 150.000 abitanti.

La struttura, di proprietà della diocesi di Ngozi ma integrata nel sistema sanitario nazionale, conta una media di 9.500 ricoveri annui e 184 posti letto, spesso insufficienti ad ospitare tutti i pazienti.

Il supporto da Brescia non è mai venuto meno ma oggi Kiremba necessita di un intervento sostanziale di riqualificazione, sia sul piano della struttura che su quello delal preparazione professionale del personale medico e infermieristico.

La nuova convenzione sottoscritta tra la diocesi di Brescia e quella di Ngozi dà inizio ad nuova forma di collaborazione con un chiaro obiettivo finale: ottimizzare i servizi richiesti per un ospedale di distretto e accompagnarlo verso una progressiva autonomia. In questo sfida ambiziosa le due diocesi saranno accompagnate da una robusta rete di sinergie, che vede l’impegno di numerose e significative realtà del territorio.

Attività:

  • Realizzazione di corsi di formazione specialistica rivolti al personale medico e infermieristico;

  • Erogazione di borse di studio per studenti di Scienze Infermieristiche presso l’Università di Ngozi;

  • Ristrutturazione e riorganizzazione di alcuni reparti;

  • Dotazione di apparecchiature sanitarie e strumenti di base;

  • Supporto alla direzione locale per ottimizzare la gestione finanziaria.


Cortile Kiremba